• Sermoneta Pool
  • Sermoneta View
  • Jasmine-covered Walls, perfume the air
  • The Medieval Garden and Entry
  • Al Fresco Dining or Drinks in the Garden
  • Living Room
  • Chandelier Detail in the Living Room
  • Medieval Stone Hallway; View of the Dining Room
  • Second Bedroom has Large Twin Beds
  • Whimsical Details
  • Spacious Master Bathroom with Tub
  • Fully Equipped Kitchen
  • Kitchen Cupboards, China and Crystal
  • Kitchen Detail
  • Garden Sink Detail
  • Your Own Pizza Oven!
  • View of the Pontine Plain to Mediterranean Sea
  • Close Up of This Wonderful View
  • The World Famous Gardens of Ninfa
1 / 30

Sermoneta, Storica casa di villaggio in pietra con piscina, in una città medievale collinare


Sermoneta, Latina, IT

Unknown

2

Camere da letto

2

Bagni

5

Ospiti

Venite in una delle città medievali più perfette in Italia e divertitevi a vivere in una casa del XII secolo unica, disponibile per l’affitto a settimana o mese. Un’esperienza indimenticabile nel clima mite di questa fiaba come la città e la zona, a soli venti minuti da grandi spiagge e un viaggio in treno di mezz’ora da Roma, vi aspetta.

Sermoneta è una città collinare medievale rara e meravigliosamente conservata, con l’atmosfera di epoche precedenti e una bellezza per i secoli. Domus Doull è una casa restaurata nella parte più antica della città, vicino al drammatico castello “Caetani” e con vista sulla pianura pontina verso il Mediterraneo. Non lontano dalla Via Appia e da innumerevoli altri siti storici, e con possibili gite giornaliere in treno per Roma e Napoli, questa è un’ottima posizione per visitare la città. I 40 chilometri di spiagge ne fanno un’ottima posizione anche per le vacanze estive.

La casa comprende un soggiorno / sala da pranzo splendidamente dipinto, una cucina completamente attrezzata e due romantiche camere da letto, ognuna con bagni moderni. Il suo giardino ombreggiato è deliziosamente profumato dal gelsomino e dai fiori di aranci e limoni antichi. Divertitevi a cucinare in stile italiano nel forno per pizza e nella griglia all’aperto del giardino, quindi accomodatevi e godetevi il vostro pasto al tavolo all’aperto in pietra. Ma soprattutto, godetevi il sole e il tuffatevi nella vostra piscina. A maggio e giugno il gelsomino fiorito è decisamente travolgente.

La stazione ferroviaria di Latina è a soli dieci minuti di auto da Sermoneta e il viaggio in treno a Roma dura solo mezz’ora, le visite giornaliere a Roma sono una proposta interessante. Tuttavia, ci sono molte possibilità turistiche nei dintorni di Sermoneta; alcuni di questi sono indicati di seguito. L’ ABBAZIA DI VALVISCIOLO, pochi chilometri a nord di SERMONETA, fu fondata dai monaci basiliani nell’VIII secolo e passò ai Cavalieri Templari che la ricostruirono in stile gotico usando pietra locale. I cavalieri immortalarono la loro proprietà scolpendo la loro croce sulla facciata. Nel XIII secolo, i cistercensi imposero il loro stile all’interno e nella decorazione. All’interno, sono ancora visibili affreschi di Nicola Circignani (1520-1600) ed Emilio Savonanzi (1580-1660). Accanto alla chiesa si trova il monastero con i suoi chiostri. Non lontano da SERMONETA (6 km) si trovano le rovine dell’antica città del NINFA, la “Pompei del Medioevo”, distrutta nel 1381. La distruzione del NINFA fu il risultato di una faida tra due rami della famiglia Caetani, i vincitori di cui ha richiesto questa vendetta violenta. La città aveva racchiuso tra le sue mura dieci chiese, quattro monasteri, un palazzo comunale e un castello con un’alta torre. Le rovine rimasero intatte per secoli; le acque cristalline delle colline di Lepino che scorrono attraverso il lago e i torrenti del sito abbandonato. Oggi, tutto ciò che rimane del vecchio NINFA sono le rovine del castello, i mulini e le chiese, che si riflettono nelle acque del suo lago. Nel 1920 Gelasio Caetani trasformò il sito in un’oasi naturale, un meraviglioso parco di piante esotiche e rare che prosperano in questo microclima di fama mondiale. Questi straordinari giardini possono essere visitati il primo sabato e la domenica di ogni mese da aprile a ottobre e nei giorni festivi.

Un sito naturale straordinario è il PARCO NAZIONALE DEL CIRCEO, che ospita il Monte Circeo, 20 km di superbe spiagge sabbiose, quattro laghi e una foresta nei suoi 8.500 ettari (18.700 acri). Riconosciuto dall’UNESCO come “Patrimonio dell’Umanità”, il parco contiene 1.237 specie di fauna e 250 specie di uccelli e cinghiali, cervi e volpi prosperano nella foresta. Contiene anche rovine della Villa dell’Imperatore Domiziano e della Primavera di Lucullo. Si ritiene che il Monte Circeo, alto 1.700 piedi, sia il sito di Circe e delle sue sirene, descritto nell’Iliade di Omero. Circe drogò i 23 compagni di Ulisse e li trasformò in suini; tuttavia, Ulisse evitò questo destino con un antidoto fornito da Hermes e convinse Circe ad innamorarsi di lui, il che aiuta a spiegare la sua decisione di restituire i suoi compagni. Gli imperatori romani avevano un occhio per la bellezza e, oltre alla Villa dell’Imperatore Domiziano vicino a Sabaudia, quelli di Nerone ad Anzio e Tiberio a Sperlonga testimoniano il fatto che le vacanze in questa zona hanno un pedigree eccellente e lungo!


Servizi




Inizia il check-out

 
Prenota ora

Proprietà


Per verificare la disponibilità corrente Visualizza Calendario

Ubicazione


Sermoneta, Latina, IT
41.55 12.9833

Fai una domanda

Questo sito internet utilizza cookies per migliorare l'esperienza dell'utente.
Utilizzando questo sito, accetti la nostra politica sui cookies come da nostraCookie Policy